Elemento Grafico
Elemento Grafico
Confindustria Sardegna Meridionale
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Home
User

Password


Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
La Mission
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
La Storia
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Lo Statuto
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
I Vertici
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
La Struttura
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Le Aziende Associate
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Gruppo Giovani Imprenditori
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Iscrizioni
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Contatti
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Conoscersi per collaborare
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Fondazione Fabbrica Solidale
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Confindustria
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Confindustria Sardegna
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Confidi Sardegna
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
ANCE
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Sportello MEPA
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
SISMA
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
CPT
Elemento Grafico
Cassa Edile
Elemento Grafico
Elemento Grafico
E.S.I.E.A. Scuola Edile Cagliari
Elemento Grafico
ANCE Pagamenti Pubblica Amministrazione
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
NEWS
Elemento Grafico

Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
UNA LEGGE URBANISTICA CHE SOSTENGA E VALORIZZI IL COMPARTO TURISTICO
Elemento Grafico
Data: 20/04/2018
Elemento Grafico
Le continue discussioni e proposte di modifica che ritardano l’approvazione della legge urbanistica regionale o che ne snaturano la filosofia e le finalità rischiano di creare gravissimi danni al comparto turistico, uno dei principali settori sui quali si fondano le speranze di ripresa dell’economia regionale, privandolo degli elementi di base indispensabili per reggere con efficacia la concorrenza nazionale ed internazionale.
Con un comunicato diramato da Confindustria Sardegna, gli imprenditori turistici associati, hanno manifestato la loro grande preoccupazione per l’andamento del dibattito in corso.
Richiamano pertanto “la Giunta regionale, i partiti della coalizione che la sostengono e l’intero Consiglio Regionale ad una precisa ed urgente assunzione di responsabilità per fare in modo che la legge di governo del territorio venga approvata quanto prima, mantenendo e implementando tutti quegli elementi che sono oggettivamente necessari per sostenere il settore, a partire dalle norme tese a favorire l’adeguamento e la modernizzazione delle strutture, soprattutto di eccellenza. Queste strutture costituiscono infatti la vera leva competitiva del prodotto turistico sardo, con un bilanciamento perfetto tra valorizzazione economica, altissime competenze professionali e sostenibilità ambientale e paesaggistica.”
La legge urbanistica all’esame al momento delle competenti commissioni del Consiglio regionale, - si dice nel comunicato - rappresenta da una parte fonte di aspettative per le imprese turistico-ricettive che vorrebbero investire nell’ammodernamento delle strutture e, contemporaneamente, una fonte di preoccupazione per le possibili ricadute negative che da tale legge potrebbero derivare.
In particolare, a parere degli imprenditori turistici aderenti a Confindustria Sardegna, la legge deve rispettare alcuni fondamentali parametri:
1. Deve contenere la previsione della possibilità di intervento nelle strutture esistenti, anche se ricadenti nella fascia dei 300 metri dal mare, finalizzata ad adeguare le strutture ai parametri dimensionali o di qualità richiesti dal mercato, sia riguardo alla tipologia e numero di camere che dei servizi annessi.
2. Deve poter permettere la realizzazione di nuovi investimenti turistico-ricettivi nelle aree che non offrono un sufficiente livello di accoglienza, vincolando però gli interventi a soluzioni di qualità elevata, all’interno di una politica della Regione che valorizzi un turismo vocato e destinato a una tipologia turistica di livello.
3. Deve consentire, strutturalmente, un sostanziale snellimento delle procedure utili a favorire gli investimenti immobiliari purche’ compatibili e sostenibili sotto il profilo ambientale, compresi ovviamente quelli afferenti la rigenerazione e soprattutto la sostituzione edilizia, utilizzando il volano della premialità alla sostenibilità degli investimenti stessi e marginalizzando l’utilizzo dei “piani attuativi” ai soli investimenti di carattere straordinario e non solo puntuale.
4. Deve quindi poter svolgere lo strategico ruolo anche di virtuoso volano di congiungimento del cospicuo ma immobile risparmio privato dei Sardi e quindi con la concreta possibilità di adeguare il patrimonio edilizio dell’intera Sardegna alle esigenze di una moderna visione del futuro sviluppo dell’isola, in quanto le nuove generazioni, i figli dei Sardi, – oggi migliaia di giovani senza una prospettiva occupazionale e con la valigia in mano – non possono pensare di poter sperare di sola precarietà e/o assistenza pubblica
“Limitandoci quindi ad un esame della legge relativamente alle sue ricadute sul comparto del Turismo, - conclude il comunicato - deve essere chiara la visione di sviluppo della Sardegna che la legge di Governo del Territorio deve avere, senza se e senza ma, senza nessun compromesso di carattere ideologico, coraggiosa nel definire necessaria la costruzione o gli ampliamenti delle strutture ricettive e soprattutto mediante l’adeguamento delle strutture ricettive ai nuovi standard, che non possono certo considerarsi utili se solo mere e limitate appendici di corpi di fabbrica esistenti, obsoleti e oramai inefficienti.
Non è certo il posizionamento di un fabbricato che ne declina la sostenibilità ambientale.
In caso contrario è preferibile che non venga adottata nessuna nuova norma tesa a disciplinare un settore che già fatica ad avere risposte con le normative, particolarmente farraginose, attualmente in vigore.
È un dovere che abbiamo nei confronti dei nostri figli, che non può essere delegato a nessuno e del quale saremmo, in futuro, tenuti a rendere conto.
Infine, un contributo significativo a favore del settore turistico dovrebbe anche riconsiderare la possibilità di interventi urbanistici finalizzati a favorire la programmazione e la realizzazione di strutture sportive che favorirebbero i flussi turistici in bassa stagione. Si pensi ai campi da golf, la cui programmazione e ipotesi venne portata avanti negli anni scorsi ma che si bloccò di fronte alle innumerevoli opposizioni e, in parte, anche all’ incapacità della Regione di ipotizzare e creare un quadro compatibile con la normativa nazionale in materia di tutela del territorio, e a proporre soluzioni innovative e rispondenti ai canoni del moderno turismo internazionale”.

Elemento Grafico
Elemento Grafico
Stampa Pagina
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Stampa questa pagina
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Assindustria notizie circolari
Le Convenzioni
Corsi di formazione
I Servizi
Documenti
Comunicati Stampa
L'attivita'
Incontri e Convegni
Flash da Confindustria
I video
Tutte le News
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Saperformare
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
GAP
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Fondimpresa
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Aziende in vetrina
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
seguici su Facebook
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
seguici su twitter
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico

Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico

Elemento Grafico
© 2007-2018 Confindustria Sardegna Meridionale - Cagliari, Viale Colombo 2
Tel. 070 604281 - Fax 070 659964 - Email: assindca@assindca.it - PEC: assindca@pec.assindca.it
Realizzazione: Micro srl per conto Gap Srl - P.IVA 00494370927