Elemento Grafico
Elemento Grafico
Confindustria Sardegna Meridionale
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Home
User

Password


Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
La Mission
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
La Storia
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Lo Statuto
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
I Vertici
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
La Struttura
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Le Aziende Associate
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Gruppo Giovani Imprenditori
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Iscrizioni
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Contatti
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Conoscersi per collaborare
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Fondazione Fabbrica Solidale
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Confindustria
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Confindustria Sardegna
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Confidi Sardegna
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
ANCE
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Sportello MEPA
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
SISMA
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
CPT
Elemento Grafico
Cassa Edile
Elemento Grafico
Elemento Grafico
E.S.I.E.A. Scuola Edile Cagliari
Elemento Grafico
ANCE Pagamenti Pubblica Amministrazione
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
NEWS
Elemento Grafico

Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
ICE DUBAI 2020 – INCONTRO INFORMATIVO SULLE POSSIBILITA’ D’INVESTIMENTO PER LE AZIENDE ITALIANE
Elemento Grafico
Data: 04/07/2018
Elemento Grafico
Si è tenuto nella sede di Confindustria Sardegna Meridionale l’incontro, organizzato da ICE e Regione Sardegna, dedicato all’illustrazione delle opportunità di affari offerte dall’EXPO che si terrà a Dubai dal 20 ottobre 2020 al 10 aprile 2021. Di particolare interesse per le aziende associate del settore edile è stata la presentazione e la modalità di funzionamento della piattaforma di e-procurement, ideata per gestire le gare d’appalto per la realizzazione dei padiglioni della manifestazione, nonché delle infrastrutture edili, dell’impiantistica e dell’arredo.
Dopo la presentazione iniziale da parte della Dott.ssa Francesca Murru dell’Assessorato regionale dell’industria, la parola è passata al Dott. Giampaolo Bruno direttore di ICE di Dubai, che ha provveduto a spiegare in maniera esaustiva le possibilità di investimento per le aziende di italiane e le aspettative del governo emiratino riguardo la prima Esposizione Universale realizzata nella regione del Medio Oriente, Africa e Asia meridionale (MEASA) e ospitata da un paese arabo.
L’evento, che mobiliterà circa 8 miliardi di dollari e un flusso di investimenti esteri tra i 100 e i 150 miliardi di dollari nelle costruzioni, nei servizi finanziari, infrastrutture e servizi IT, rappresenterà al contempo un’opportunità e una sfida per le imprese italiane. Ripercorrendo la storia delle Esposizioni Universali, dalla prima di Londra 1850 fino all’Expo di Milano 2015, il Dott. Bruno illustra come l’obiettivo di Dubai sia quello di presentare al mondo delle soluzioni innovative che passino alla storia. Per far questo, è stato progettato un sito espositivo che si estende su una superficie di 438 ettari – secondo le stime del Comitato Organizzatore, dovrebbe riunire 180 paesi e attirare 25 milioni di visitatori da tutto il mondo – e che, con i suoi 204 padiglioni, si calcola creerà circa 277mila posti di lavoro.
Il successo di Dubai è legato allo rapidità del suo sviluppo economico, uno dei più innovativi al mondo, che ha puntato sulla diversificazione economica e su sette settori principali, quelli su cui si baserà lo stesso Expo: energie rinnovabili, aerospazio, trasporti, alta tecnologia, istruzione, sanità e risorse idriche. La tematica dell’evento, “Connecting minds, creating the future” si basa su tre punti cardine del progetto innovativo dello stato ospitante, che si rispecchiano nell’organizzazione spaziale del sito: opportunità, mobilità e sostenibilità. L’Expo Village sarà una comunità residenziale che fornirà strutture di alloggio a tempo pieno per lo staff dei paese partecipanti. Ci saranno 3.000 appartamenti, 1.500 stanze di hotel e hotel-appartamenti e 11 aree-parcheggio. Inoltre il nuovo aeroporto di Al Maktoum è destinato a diventare il più grande aeroporto al mondo con un traffico di 160 milioni di passeggeri all’anno.
Per quanto riguarda il padiglione Italia, la gara per il concorso d’idee per le opere architettoniche si terrà tra ottobre e novembre 2018, mentre la gara per la realizzazione del progetto è prevista tra i mesi di febbraio-marzo 2019. La consegna dell’opera conclusa è fissata a ottobre 2019.
All’indirizzo http://esource.expo2020dubai.ae è collegato il portale e-procurement, dove le imprese sono tenute a registrarsi, mediante una procedura complessa che prevede anche la dichiarazione di specifiche certificazioni. Il Dott. Bruno ha sottolineato l’importanza di questa fase per le imprese italiane che decidano di proporsi, in quanto è fondamentale un investimento iniziale dell’impresa nel paese di destinazione, che si articola principalmente nel territorio del Mainland (comportando la rinuncia da parte dell’azienda straniera al 51% della sua sovranità per delegare una società emiratina) o nelle free zones (aree di esenzione doganale dove l’azienda straniera può mantenere il 100% della proprietà). Alle PMI sono inoltre dedicate diverse agevolazioni.
Il Dott. Bruno promuove infine l’attività di supporto e servizi alle aziende da parte di Desk Ita Expo 2020 che si articola anche in numerose attività come meetings, missioni, ricerca di partners.

Elemento Grafico
Elemento Grafico
Stampa Pagina
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Stampa questa pagina
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Assindustria notizie circolari
Le Convenzioni
Corsi di formazione
I Servizi
Documenti
Comunicati Stampa
L'attivita'
Incontri e Convegni
Flash da Confindustria
I video
Tutte le News
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Saperformare
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
GAP
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Fondimpresa
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Aziende in vetrina
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
seguici su Facebook
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
seguici su twitter
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico

Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico

Elemento Grafico
© 2007-2018 Confindustria Sardegna Meridionale - Cagliari, Viale Colombo 2
Tel. 070 604281 - Fax 070 659964 - Email: assindca@assindca.it - PEC: assindca@pec.assindca.it - Privacy
Realizzazione: Micro srl per conto Gap Srl - P.IVA 00494370927