Elemento Grafico
Elemento Grafico
Confindustria Sardegna Meridionale
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Home
User

Password


Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
La Mission
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
La Storia
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Lo Statuto
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
I Vertici
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
La Struttura
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Le Aziende Associate
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Gruppo Giovani Imprenditori
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Iscrizioni
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Contatti
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Conoscersi per collaborare
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Fondazione Fabbrica Solidale
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Confindustria
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Confindustria Sardegna
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Confidi Sardegna
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
ANCE
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Sportello MEPA
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
SISMA
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
CPT
Elemento Grafico
Cassa Edile
Elemento Grafico
Elemento Grafico
E.S.I.E.A. Scuola Edile Cagliari
Elemento Grafico
ANCE Pagamenti Pubblica Amministrazione
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
NEWS
Elemento Grafico

Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
CARLO BONOMI ELETTO PRESIDENTE DI CONFINDUSTRIA. RECORD DI PARTECIPAZIONE E CONSENSO
Elemento Grafico
Foto Data: 22/05/2020
Elemento Grafico

CARLO BONOMI ELETTO PRESIDENTE DI CONFINDUSTRIA. RECORD DI PARTECIPAZIONE E CONSENSO


L’assemblea privata dei delegati, riunita in via telematica il 20 maggio, ha eletto Carlo Bonomi alla presidenza di Confindustria per il quadriennio 2020-2024 con un’altissima partecipazione, pari al 94,13 per cento degli aventi diritto al voto, e una percentuale record dei consensi espressi pari al 99,9. Il nuovo presidente sarà affiancato da una squadra di 10 Vice Presidenti elettivi: Barbara Beltrame, con delega all’internazionalizzazione; Giovanni Brugnoli, con delega al Capitale umano; Francesco De Santis, con delega alla Ricerca e Sviluppo; Luigi Gubitosi, con delega al Digitale; Alberto Marenghi, con delega all’Organizzazione, allo Sviluppo e al Marketing Associativo; Maurizio Marchesini, con delega alle Filiere e alle Medie Imprese; Natale Mazzuca, con delega all’Economia del Mare; Emanuele Orsini, con delega al Credito, alla Finanza e al Fisco; Maria Cristina Piovesana, con delega ad Ambiente, Sostenibilità e Cultura; Maurizio Stirpe, con delega al Lavoro e alle Relazioni Industriali. Si aggiungono i 3 Vice Presidenti di diritto: Carlo Robiglio, presidente della Piccola Industria; Alessio Rossi, presidente dei Giovani Imprenditori; Vito Grassi, presidente del Consiglio delle Rappresentanze Regionali. Restano in capo al presidente Bonomi le deleghe al Centro Studi, all'Europa e alle Politiche Industriali.


GOVERNO: SFIDA DIFFICILE PER L'ITALIA. SERVONO DISCONTINUITÀ E RIFORME


Dobbiamo riscrivere insieme principi non solo di come si produce e lavora, ma di come funziona lo Stato. Una sfida impegnativa per garantire una crescita solida e credibile per l'Italia. Così il neo eletto Presidente Bonomi nel corso del suo intervento di insediamento pubblicato dal Sole24ore (in allegato). Gli anni di mandato che ci aspettano saranno la sfida più impegnativa del dopoguerra. La lezione alle nostre spalle parla chiaro. Ogni tentativo di perseguire soluzioni attraverso bonus a tempo, interventi a margine nel sistema fiscale o nuova spesa sociale a pioggia, con improvvisati nuovi strumenti che si sommano confusamente a quelli già esistenti, si è rivelata un'illusione. Ed è un’illusione ancor più temibile oggi. Dobbiamo porre al centro dell’agenda nazionale una visione di profonda e positiva discontinuità. Daremo la miglior risposta con il nostro Piano Strategico 2030/50, che presenteremo alle istituzioni, alla politica e a tutte le forze della società civile il prossimo autunno, prima della legge di bilancio. Per riprendere la via degli investimenti senza i quali non c’è futuro, due sono i caposaldi: la ripresa e il potenziamento di Industria 4.0 e l’affiancamento di analoghi incentivi per Fintech 4.0. Su questi pilastri nel Piano proporremo di concentrare le risorse delle nostre imprese su alcune priorità essenziali. Investimenti in innovazione e ricerca, capitale umano, sostenibilità ambientale e sociale delle nostre produzioni, nuove forme organizzative e contrattuali, qualificazione e sostegno alle filiere dell'export.


LAVORO: DOBBIAMO CAMBIARE. METTERE AL CENTRO PRODUTTIVITÀ, SOSTENIBILITÀ E RISPETTO DEGLI ACCORDI


La premessa da cui dobbiamo partire è quella che il mondo sta cambiando, cambiano tutti, credo che anche i sindacati possano sedersi ad un tavolo e pensare di iniziare a cambiare, risponde il presidente di Confindustria Bonomi, ospite di Porta a Porta. Se vogliamo stare sui contratti ci sono tre punti molto semplici: bisogna parlare di produttività, sostenibilità economica e rispetto degli accordi.  Bisogna fare delle scelte per il futuro, per i nostri figli, per il Paese. Concentriamo le risorse, che non sono infinite, perché prima o poi finiranno, laddove ci garantiscono un futuro. Gli ultimi Governi hanno trovato comoda una distribuzione a pioggia di contributi che hanno un solo fine, il dividendo elettorale e non guardano al futuro del Paese. Il Governo deve accelerare per far arrivare liquidità alle imprese in questo momento in gravi difficoltà. Serve un piano nazionale di investimenti che coinvolga anche le infrastrutture e le grandi opere. Serve quindi un grande progetto di rientro dal debito o sarà sempre più crisi. Per quanto riguarda il tema del prestito garantito ad FCA, nelle condizioni che pone il Governo ci dovrebbe essere un controllo molto serio, molto attento, che questi soldi arrivino alla filiera e per investimenti a favore degli impianti produttivi.


In allegato l'intervento di Bonomi sul Sole24ore e di seguito il link per vedere la puntata di Porta a Porta.


https://www.raiplay.it/video/2020/05/porta-a-porta-4f140708-768f-4927-bbf0-


Elemento Grafico
Allegati scaricabili:
Carlo Bonomi Intervista Il Sole24Ore
Elemento Grafico
Stampa Pagina
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Stampa questa pagina
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Assindustria notizie circolari
Le Convenzioni
Corsi di formazione
I Servizi
Documenti
Comunicati Stampa
L'attivita'
Incontri e Convegni
Flash da Confindustria
I video
Tutte le News
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Saperformare
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
GAP
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Fondimpresa
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Aziende in vetrina
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
seguici su Facebook
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
seguici su twitter
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico

Elemento Grafico
Elemento Grafico
Elemento Grafico

Elemento Grafico
© 2007-2020 Confindustria Sardegna Meridionale - Cagliari, Viale Colombo 2
Tel. 070 604281 - Fax 070 659964 - Email: assindca@assindca.it - PEC: assindca@pec.it - assindca@pec.assindca.it - Privacy
Realizzazione: Micro srl per conto Gap Srl - P.IVA 00494370927